MULTE: IL CARTELLO D’AVVISO VA POSIZIONATO NELLE DUE CORSIE

MULTE: IL CARTELLO D’AVVISO VA POSIZIONATO NELLE DUE CORSIE

MULTE: IL CARTELLO D’AVVISO VA POSIZIONATO NELLE DUE CORSIE

Il Tribunale di Trento ha recentemente dato ragione, con una sentenza, ad un automobilista sanzionato per eccesso di velocità, ponendo così obblighi più chiari e precisi per la segnaletica relativa agli autovelox.

L’uomo, che viaggiava a 60 km orari oltre il limite di velocità consentito, si è visto sospendere la patente, togliere 10 punti e notificare una multa da 882 euro.
L’automobilista ha presentato ricorso al Giudice di Pace e si è visto confermare la sanzione. Non dandosi per vinto si è rivolto allora al Tribunale del capoluogo trentino, che ha ribaltato la precedente sentenza.

Il giudice ha interpretato il comma 6 bis introdotto dall’articolo 142 Cds dall’articolo 3 del decreto legge 117/07, secondo cui le postazioni del rilevamento elettronico della velocità devono essere preventivamente segnalate agli automobilisti.

I segnali che indicano la presenza di un telelaser devono essere posizionati lungo entrambi i lati della strada e devono essere visibili anche da chi sta transitando nella corsia opposta e da chi sta effettuando un sorpasso.

Solo così l’automobilista indisciplinato potrà essere punito per la sua infrazione.

Lascia un tuo commento