ACQUISTO DI UN’AUTO. COME USUFRUIRE DELLA LEGGE 104/92

ACQUISTO DI UN’AUTO. COME USUFRUIRE DELLA LEGGE 104/92

ACQUISTO DI UN’AUTO. COME USUFRUIRE DELLA LEGGE 104/92

Con la nascita della legge 104/92, sono state riconosciute ampie agevolazioni in ambito fiscale alle persone portatrici di handicap. Molti di questi benefici si estendono all’acquisto di veicoli per il trasporto privato e al pagamento delle imposte su questi ultimi.

Tale legge prevede, infatti, un’agevolazione del 19% che si applica alla dichiarazione dei redditi mentre l’acquisto di un’auto nuova o usata da parte di una persona disabile è soggetta all’aliquota IVA al 4% e non al 22% come previsto dalla legge.

Di tali agevolazioni si può usufruire una volta ogni quattro anni, a meno che il mezzo non venga radiato dal PRA per demolizione.
I benefici, inoltre, si applicano solo se il veicolo acquistato è intestato a una persona disabile o a un suo familiare. In caso contrario non si accede alle agevolazioni.

La legge 104 riconosce anche un’esenzione totale del bollo auto, a patto che il modello acquistato non superi i 2 litri di cilindrata in caso di benzina e i 2,8 litri se si tratta di un veicolo a gasolio. Inoltre non si paga l’imposta provinciale di trascrizione.

Il riconoscimento di tali esenzioni non è automatico e i soggetti aventi diritto sono tenuti a fare richiesta all’Agenzia delle Entrate o all’Ufficio Tributi della Regione. Allo stesso modo andranno comunicate eventuali variazioni nello status della persona disabile.

Lascia un tuo commento