FIAT CONCEPT CENTOVENTI: L’AUTO SARÀ ELETTRICA E DEMOCRATICA

FIAT CONCEPT CENTOVENTI: L’AUTO SARÀ ELETTRICA E DEMOCRATICA

FIAT CONCEPT CENTOVENTI: L’AUTO SARÀ ELETTRICA E DEMOCRATICA

Per celebrare i 120 anni di Fiat all’ultimo Salone di Ginevra è stato presentato il prototipo ufficiale della citycar Fiat che sostituirà la Panda negli anni a venire e che rappresenta la vision del marchio sul futuro della mobilità sostenibile.

Già dal nome Fiat Concept Centoventi esprime lo storico contributo che Fiat ha saputo offrire allo sviluppo della mobilità di massa, un’esperienza che oggi è concentrata nel rendere accessibile a tutti l’auto elettrica. In sostanza quello che ha rappresentato la 500 per l’Italia degli anni Cinquanta, Fiat Concept Centoventi lo sarà per un mondo più sostenibile.

Questo progresso nella “democratizzazione” dell’auto elettrica determina anche una grande libertà di personalizzazione. A cominciare dal livello di autonomia che si ritiene più adatto alle proprie esigenze, potendo decidere di cambiarlo nel corso del tempo: il pack modulare di batterie di Fiat Concept Centoventi permette di estendere il range da 100 a 500 km, ad esempio per affrontare lunghi viaggi, semplicemente acquistando o noleggiando unità di batterie addizionali. Da notare che l’installazione o la rimozione delle batterie aggiuntive è un’operazione particolarmente facile e veloce.

Il grado di personalizzazione è talmente elevato che Fiat Concept Centoventi può essere definita una “tela bianca” pronta per essere dipinta secondo i gusti e le esigenze del momento, senza alcun vincolo legato allo specifico momento dell’acquisto. Sarà infatti prodotta in una sola livrea che, attraverso il programma “4U”, potrà essere personalizzata scegliendo tra 4 tettucci, 4 paraurti, 4 copriruota, 4 pellicole esterne e con 120 accessori aggiuntivi. Sarà dunque un’auto aggiornabile con la massima libertà e fantasia nei colori, nella configurazione degli interni, nella configurazione del tetto, nel sistema di infotainment. Con Fiat Concept Centoventi il futuro potrà essere come ognuno lo desidera.

Lascia un tuo commento