IL 70° ANNIVERSARIO ABARTH CONQUISTA PARIGI

IL 70° ANNIVERSARIO ABARTH CONQUISTA PARIGI

IL 70° ANNIVERSARIO ABARTH CONQUISTA PARIGI

Come ogni anno, lo scorso febbraio a Parigi è andato in scena il Salon Rétromobile, un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati dei “classici” perché, oltre ad essere un’interessante opportunità per acquisti e investimenti, si propone come evento e occasione di arricchimento culturale.

In questo contesto, FCA Heritage ha celebrato la ricorrenza del 70° anniversario del marchio Abarth con l’appassionante storia delle sinergie tra la Casa dello Scorpione e gli altri brand italiani di FCA: una lunga serie di collaborazioni di successo.

Carlo Abarth fondò nel 1949 l’omonima scuderia sportiva, che ancora oggi porta nel logo il suo segno zodiacale, e creò una casa automobilistica dall’anima racing che negli anni seguenti si dedicò alla produzione di componenti meccaniche per l’elaborazione di modelli di altri costruttori.
Nel ripercorrere i momenti significativi di questa storia leggendaria, in mostra abbiamo visto l’Abarth 1000 Monoposto Record Classe G – appositamente restaurata  – con cui nell’ottobre del 1965 Carlo Abarth conquistò personalmente il centesimo record della sua scuderia e che rappresenta un tributo ulteriore alla figura di questo geniale pilota e imprenditore.

Tra le altre chicche in esposizione, c’erano anche tre vetture straordinarie, realizzate in piccola serie o addirittura in esemplare unico: la Alfa Romeo 750 Competizione del 1955, la Fiat Nuova 500 elaborazione Abarth “Record”, prodotta nel 1958, e la Lancia Rally 037 realizzata nel 1982.

Lascia un tuo commento