FIAT 500, ICONA DELLO STILE ITALIANO AL MoMA DI NEW YORK.

FIAT 500, ICONA DELLO STILE ITALIANO AL MoMA DI NEW YORK.

FIAT 500, ICONA DELLO STILE ITALIANO AL MoMA DI NEW YORK.

A New York, fino al 15 giugno, c’è una Fiat 500 Serie F del 1965 che fa bella esposizione di sè nell’ambito della mostra “The Value of Good Design”, allestita nel famoso Museum of Modern Art.

Non è un “pezzo raro”, come questa ne furono prodotti più di quattro milioni di esemplari, eppure il MoMA l’ha voluta acquistare due anni fa per inserirla nella sua collezione permanente e in questi mesi la espone proponendola come “icona della storia dell’automobile, che ha cambiato per sempre il modo di disegnare e di produrre auto in Italia”.

Attraverso una serie di caposaldi del design modernista collezionati dal MoMA, “The Value of Good Design” celebra e racconta l’evoluzione sociale – e diremmo anche democratica – del design industriale di metà Novecento, quando l’obiettivo era l’innalzamento della qualità della vita esteso a tutti i livelli della società.

Progettata da Dante Giacosa e lanciata nel 1957, la Fiat “Nuova” 500 dava spazio e concretezza a questa idea del design di qualità accessibile a tutti e per questo oggi la nostra cara 500 è al MoMA per farsi ammirare. Ma anche senza andare a New York, siamo sicuri che saranno in molti qui da noi a sentire una piccola punta di orgoglio per aver guidato, o guidare tuttora, una vera e propria opera d’arte.

Lascia un tuo commento