AUTO O MOTO RUBATA? COSA FARE IN CASO DI FURTO

AUTO O MOTO RUBATA? COSA FARE IN CASO DI FURTO

AUTO O MOTO RUBATA? COSA FARE IN CASO DI FURTO

Certamente il furto di un veicolo è un evento spiacevole, che fa arrabbiare e che comporta notevoli disagi. Ma cosa fare nella pratica se si presentasse questa eventualità?

La prima operazione da fare è sempre denunciare il furto. Il documento va redatto presso il Comando di Polizia più vicino o una Caserma dei Carabinieri, segnalando il numero di targa del veicolo e sottolineando, nel caso, anche la perdita della Carta di Circolazione e del Certificato di Proprietà cartaceo.

Successivamente alla denuncia è consigliabile aprire la pratica associata alla “Perdita di possesso per furto” presso Studi di Consulenza Automobilistica, sedi dell’Automobile Club d’Italia o Unità Territoriali ACI PRA (Pubblico Registro Automobilistico) in modo da ottenere un nuovo Certificato di Proprietà.
Entrambi i documenti sono molto importanti anche sul fronte assicurativo in quanto verranno richiesti dalla compagnia per procedere, dopo 30 giorni dalla segnalazione, alla liquidazione del furto.

Inoltre, tramite la pratica di “perdita di possesso” e se sono stati rispettati i termini di scadenza, in base anche a quanto previsto in ogni Regione di appartenenza, è possibile frenare l’obbligo del pagamento del bollo associato al veicolo sottratto.

Lascia un tuo commento