Raduni

FINALMENTE ARRIVANO GLI ABARTH DAYS

FINALMENTE ARRIVANO GLI ABARTH DAYS

 

È già da tempo che i fan dello Scorpione attendono il 5 e 6 ottobre e ora finalmente ci siamo. Saranno due giorni in perfetto stile Abarth: divertimento, emozione, adrenalina e tanti appassionati riuniti assieme per celebrare il 70° anniversario del marchio.

L’edizione dello scorso anno aveva battuto il record, con 4000 partecipanti e 3000 test drive, ma quest’anno le nuove attività in programma e la location – il nuovo e avveniristico MIND Milano Innovation District – fanno prevedere un’affluenza eccezionale.

Tra le maggiori novità c’è la spettacolare pista di circa 3 km all’interno del nuovo Parco della Scienza, con un esaltante susseguirsi di rettilinei, curve e tornanti per gustare le doti di handling e performance caratteristiche di tutte le Abarth. È un’occasione imperdibile per i fan che partecipano con la propria Abarth, ma anche per coloro che vorranno provare una delle nuove vetture della gamma Abarth “70° Anniversario” o vestire i panni del co-driver a bordo della 124 rally, seduti di fianco ad un pilota professionista.

Ci saranno anche istruttori di guida Abarth, che su auto equipaggiate di skid-car insegnano ai partecipanti come controllare improvvise sbandate del retrotreno in tutta sicurezza. Oppure nell’area entertainment si possono usare i simulatori di guida, sfidarsi reciprocamente con le Abarth radiocomandate o assistere ad acrobatiche sessioni di Bike Trial, BMX Flatland e Parkour.

 

 

ALFA ROMEO TRIONFA ALLA 1000 MIGLIA 2019

ALFA ROMEO TRIONFA ALLA 1000 MIGLIA 2019

La 1000 Miglia conferma il binomio indissolubile con Alfa Romeo, vincente ieri come oggi. Il marchio del Biscione detiene il record di vittorie all’epoca della competizione, dal 1927 al 1957, e trionfa nuovamente alla 37esima rievocazione storica, svoltasi dal 15 al 18 maggio, aggiudicandosi il primo e il secondo posto sul podio e conquistando anche il Trofeo Sponsor Team.

Quella che Enzo Ferrari descrisse come “la corsa più bella del mondo”, dal 1977 è una gara di regolarità a tappe – dove non vince chi guida più veloce ma chi mantiene l’andatura più regolare ottenendo il maggior punteggio – e si snoda lungo i 1794 km del percorso Brescia-Roma-Brescia, immerso nello splendido paesaggio italiano.

Nella classifica finale di quest’anno, Alfa Romeo ha piazzato al primo posto la 6C 1500 SS guidata da Giovanni Moceri e Daniele Bonetti, rispettivamente medico e giornalista. Mentre al secondo posto si è classificata la Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929, guidata dallo stesso equipaggio che aveva vinto nel 2017, cioè Andrea Vesco e Andrea Guerini.

Per la Alfa Romeo 6C 1500 SS, appartenente alla collezione FCA Heritage e normalmente in mostra presso il Museo Storico Alfa Romeo di Arese, questo è l’ulteriore successo che conferma le precedenti vittorie ottenute nelle edizioni del 2005, 2007 e 2008.

Ad affascinare le migliaia di appassionati che si sono radunati lungo il percorso non c’erano solo le auto storiche, perché il pubblico ha ammirato e molto fotografato anche le Alfa Romeo del convoglio a supporto della competizione, che vedeva l’inedita presenza di due vetture speciali mai apparse su strada: la Giulia e la Stelvio Quadrifoglio in edizione Alfa Romeo Racing.

EMOZIONI E UNA GRANDE ANTEPRIMA AL CAMP JEEP® DI LUGLIO

EMOZIONI E UNA GRANDE ANTEPRIMA AL CAMP JEEP® DI LUGLIO

Per i tantissimi appassionati di Jeep si annunciano giorni, e sere, intensi: dal 12 al 14 luglio, a San Martino di Castrozza nella splendida cornice delle Dolomiti, si svolgerà il Camp Jeep® 2019, l’evento più importante del Jeep® Owners Group che ogni anno dà luogo a una grande partecipazione da tutta Europa.

L’evento raccoglie tanto successo perché offre molte occasioni di scoperta e approfondimento del mondo Jeep, potendo testare l’intera gamma o mettere alla prova la propria Jeep nei percorsi off-road messi a disposizione. Poi ci sono le molte attività d’intrattenimento, con concerti dal vivo e animazioni per bambini e ragazzi. Insomma è un’entusiasmante avventura in puro stile “Jeep Jamboree”, il più classico dei raduni a stelle e strisce.

Ma quest’anno c’è un motivo eccezionale che lo rende un Camp Jeep imperdibile: in anteprima europea verrà presentato Jeep Gladiator, il pick-up di medie dimensioni con capacità off-road migliori di sempre, che ha fatto il suo esordio mondiale a novembre dello scorso anno in occasione del Salone di Los Angeles e che sarà commercializzato nel nostro continente dal 2020.

ALFA ROMEO, IN GERMANIA È UN CLASSICO ASSOLUTO

ALFA ROMEO, IN GERMANIA È UN CLASSICO ASSOLUTO

Motor Klassik, la più importante rivista tedesca sull’automobilismo storico, ogni anno consulta il suo pubblico per assegnare i “Motor Klassik Awards” in varie categorie di auto d’epoca. Quest’anno hanno partecipato oltre sedicimila lettori e Alfa Romeo ha ricevuto la loro massima preferenza in due occasioni: l’attuale Giulia è stata nominata “Classica del futuro” e questo è il quarto anno consecutivo che riceve tale riconoscimento; mentre nella categoria “Pietre miliari del design”, la 33 Stradale del 1968 è stata eletta al primo posto.

A parte l’eccezionale icona del design – parliamo della 33 Stradale – che meritava già da anni questo premio, ciò che è ancora più lampante è il “fenomeno” Giulia, con l’ennesima riconferma e acclamazione del pubblico tedesco. Secondo i lettori di Motor Klassik, fra qualche decennio questa berlina sportiva italiana sarà quello che attualmente è la sua antenata del 1962: un classico senza tempo.

È vero infatti che con il suo stile unico Giulia rappresenta l’essenza più pura di Alfa Romeo, con un design capace di sottolineare le capacità prestazionali ed esaltare la grazia aerodinamica. Per diventare da subito una bellezza assoluta e perenne.

ALFA ROMEO DI NUOVO IN PRIMA FILA ALLA 1000 MIGLIA

ALFA ROMEO DI NUOVO IN PRIMA FILA ALLA 1000 MIGLIA

La mitica 1000 Miglia, in programma dal 15 al 18 maggio, vedrà la partecipazione di Alfa Romeo in qualità di Automotive Sponsor, rinnovando il connubio anche per i prossimi due anni.

La relazione tra la “corsa più bella del mondo”, come amava definirla Enzo Ferrari, e il marchio del Biscione è una storia costellata di successi. La 1000 Miglia è nata nel 1927 come gara in linea sul percorso Brescia-Roma-Brescia per un totale di 1600 chilometri – cioè 1000 miglia imperiali – e già nel 1928 Alfa Romeo portò al traguardo tutte le otto vetture che aveva schierato vincendo sia la classifica individuale che quella a squadre.

Se poi andiamo a sfogliare l’albo d’oro vediamo che sul totale delle 24 edizioni della competizione Alfa Romeo collezionò 11 vittorie, un record che non potrà mai essere battuto e che sancisce l’indissolubile legame tra due marchi.

Grazie alla rievocazione storica che si svolge dal 1977, la 1000 Miglia torna ogni anno come gara di regolarità per le vetture prodotte non oltre il 1957 che avevano partecipato alla corsa originale. Quindi anche quest’anno alla kermesse bresciana parteciperanno alcuni preziosi modelli Alfa Romeo d’epoca appartenenti alla collezione di FCA Heritage conservati presso il Museo Storico Alfa Romeo di Arese. E accanto a questi gioielli d’epoca sfileranno anche trenta Giulia e Stelvio in qualità di vetture ufficiali della 1000 Miglia 2019.

IL 70° ANNIVERSARIO ABARTH CONQUISTA PARIGI

IL 70° ANNIVERSARIO ABARTH CONQUISTA PARIGI

Come ogni anno, lo scorso febbraio a Parigi è andato in scena il Salon Rétromobile, un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati dei “classici” perché, oltre ad essere un’interessante opportunità per acquisti e investimenti, si propone come evento e occasione di arricchimento culturale.

In questo contesto, FCA Heritage ha celebrato la ricorrenza del 70° anniversario del marchio Abarth con l’appassionante storia delle sinergie tra la Casa dello Scorpione e gli altri brand italiani di FCA: una lunga serie di collaborazioni di successo.

Carlo Abarth fondò nel 1949 l’omonima scuderia sportiva, che ancora oggi porta nel logo il suo segno zodiacale, e creò una casa automobilistica dall’anima racing che negli anni seguenti si dedicò alla produzione di componenti meccaniche per l’elaborazione di modelli di altri costruttori.
Nel ripercorrere i momenti significativi di questa storia leggendaria, in mostra abbiamo visto l’Abarth 1000 Monoposto Record Classe G – appositamente restaurata  – con cui nell’ottobre del 1965 Carlo Abarth conquistò personalmente il centesimo record della sua scuderia e che rappresenta un tributo ulteriore alla figura di questo geniale pilota e imprenditore.

Tra le altre chicche in esposizione, c’erano anche tre vetture straordinarie, realizzate in piccola serie o addirittura in esemplare unico: la Alfa Romeo 750 Competizione del 1955, la Fiat Nuova 500 elaborazione Abarth “Record”, prodotta nel 1958, e la Lancia Rally 037 realizzata nel 1982.

GRANDE SUCCESSO DELL’ABARTH DAY

GRANDE SUCCESSO DELL’ABARTH DAY

Sabato 27 ottobre presso il circuito di Vallelunga (Roma) si è tenuto il più grande raduno ufficiale Abarth, tappa conclusiva degli Abarth Day 2018 che hanno coinvolto migliaia di appassionati in Austria, Francia, Portogallo, Regno Unito, Francia e Germania prima della tappa italiana. Protagonisti dell’evento l’Abarth 124 spider e la nuova gamma dell’iconica Abarth 595, sviluppata all’insegna della sua doppia anima che racchiude performance e stile. Di serie sulle nuove 595 Competizione e 595 Pista una nuova versione del leggendario scarico Record Monza, che regala al motore un sound nuovo, ancora più coinvolgente, che ne sottolinea l’anima “performance”. Il rombo che contribuisce alla leggenda sportiva Abarth è stato la colonna sonora di una giornata ad alto tasso di adrenalina.
Il programma, davvero ricco, ha previsto infatti giri in pista, test drive su strada e in pista, contest e parate, oltre all’esibizione del celebre campione di motocross e freestyler Vanni Oddera.

Il successo degli Abarth 2018 accompagna quello di un brand capace di crescere sul mercato italiano del 15 per cento rispetto al 2017, un exploit condiviso dai principali mercati europei: l’incremento in Spagna è pari al 40 per cento, e si attesta intorno al 30 in Francia e Regno Unito. Lo Scorpione, da sempre, è un marchio capace di suscitare entusiasmo tra il pubblico appassionato di competizione: non a caso, una grande folla ha accompagnato l’esordio della nuova gamma Abarth 595 recentemente avvenuto durante la Targa Florio, la mitica “cursa” indissolubilmente legata al mito Abarth.

SONO TORNATI I “JEEP ADVENTURES DAYS”

SONO TORNATI I “JEEP ADVENTURES DAYS”

Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno tornano i “Jeep Adventure Days”, che coinvolgeranno i concessionari Jeep in Italia per tutto il mese di ottobre, anche nei fine settimana, con vantaggi per il cliente che arrivano sino a 10.000 euro. L’occasione ideale per conoscere da vicino e provare l’intera gamma Jeep che oggi può vantare ben quattro nuovi modelli: Nuova Wrangler, Nuova Cherokee, Nuovo Renegade MY19 e Compass MY19.

Ad accompagnare i “Jeep Adventure Days” un’emozionante campagna di comunicazione – declinata sul concetto di “Born to be wild” on air su TV, radio, web e stampa – che esalta i valori del marchio: libertà, passione, autenticità e avventura. Sono questi i pilastri che hanno permesso al brand Jeep di essere sia un pioniere di nuovi segmenti e tecnologie, sia un protagonista dell’evoluzione nell’impiego dei SUV, grazie ai fuoristrada più premiati di sempre.

Infine, grazie a “Jeep Adventure Days”, è possibile mettersi alla guida della Grand Cherokee, il modello che nel 1992 ha dato vita alla categoria dei SUV premium. Oggi il cliente può scegliere tra otto allestimenti – Laredo, Upland,  Limited, Night Eagle, Trailhawk, Overland, S, Summit, SRT e Trackhawk – e cinque motorizzazioni, tutte con cambio automatico a 8 marce: il 3,0 litri V6 a iniezione diretta elettronica Common Rail dotato di tecnologia Multijet II (potenze da 190 CV e 250 CV) e i propulsori benzina V6 Pentastar da 3,6 litri con 286 CV, V8 da 5,7 litri con 352 CV (disponibili solo su Summit), V8 HEMI da 6,4 litri con 468 CV (esclusivo della SRT) e V8 HEMI da 6,2 litri Supercharged con 710 CV (esclusivo della Trackhawk).

SALONE DELL’AUTO DI TORINO 2018

SALONE DELL’AUTO DI TORINO 2018

Al via la quarta edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, in programma dal 6 al 10 giugno con ingresso gratuito. Oltre 40 brand espositori, più di 30 meeting ed eventi dinamici di club e case automobilistiche e più di 1.000 supercar provenienti da tutta Italia.
Da una parte, l’esposizione all’aperto, lungo i viali dello splendido Parco con orario prolungato fino alle 24.
Dall’altra parte, un calendario ricco di eventi, alcuni dei quali visitabili dal pubblico solo se in possesso del biglietto elettronico gratuito.
Protagonista della manifestazione il Gruppo FCA con i marchi Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Lancia, Abarth e Mopar, che ha esposto le sue più recenti novità di prodotto, oltre a mettere a disposizione alcuni esemplari per vivere emozionanti test drive nell’area dedicata.
Inoltre, in programma diverse attività che hanno reso ancora più entusiasmante l’evento: dalla partecipazione dell’incredibile Jeep Trailcat, che ha fatto da apripista la sera alla Supercar Night Parade del 6 giugno, alla sessione di autografi del 9 giugno con Elena Novikova, stella del ciclismo mondiale e “testimonial” di Mopar.

Al Salone di Torino, esposti i modelli Renegade, Compass, Wrangler, Stelvio Quadrifoglio, Giulia Veloce, 500 Collezione, 500X Mirror, Panda City Cross, Abarth 595 e Abarth 124 Gt.

Infine, come nelle tre precedenti edizioni, per il Gran Premio Parco Valentino centinaia di collezionisti il 10 giugno hanno sfilato con le proprie fuoriserie tra le strade della città, con partenza dalla centrale piazza Vittorio Veneto e arrivo davanti alla famosa Reggia di Venaria Reale.
Tra le regine della parata una stupenda Lancia D25 sport spider, l’unico esemplare esistente al mondo.

HARLEY-DAVIDSON® E IL MARCHIO JEEP® ANCORA INSIEME NEL 2018

HARLEY-DAVIDSON® E IL MARCHIO JEEP® ANCORA INSIEME NEL 2018

Per il quinto anno consecutivo, Harley-Davidson® e il marchio Jeep® hanno rinnovato la loro collaborazione in ambito europeo.

In base all’accordo, il marchio Jeep® sarà Key Partner e Official Sponsor dei più importanti eventi e raduni targati Harley-Davidson® che si terranno in Europa, Medio Oriente e Africa.

Sulla scia del successo degli ultimi quattro anni Jeep® aumenterà la propria presenza nei tre eventi europei più importanti di Harley-Davidson®: l’Euro Festival di Saint-Tropez (Francia, dal 7 al 10 giugno), il 115° anniversario del marchio a Praga (Repubblica Ceca, dal 5 all’8 luglio) e la European Bike WeekTM del Lago di Faak (Austria, dal 4 al 9 settembre).

Jeep® parteciperà anche ad altri eventi targati Harley-Davidson® tra i quali il Tuscany Regional Rally (Italia, dal 25 al 27 maggio)e il Thunder in the Glens ad Aviemore (Scozia, dal 24 al 27 agosto). Inoltre esporrà la propria gamma di SUV negli eventi locali che si terranno nella regione EMEA, includendo i modelli Cherokee, Grand Cherokee, Renegade, Wrangler e Compass.

Durante questi eventi, i visitatori avranno l’opportunità di conoscere da vicino e di provare i modelli Jeep®. Inoltre l’intera gamma 2018 di motociclette Harley-Davidson, inclusi i nuovi modelli Softail®, sarà in esposizione e disponibile per test ride in occasione di ciascun evento.

I ROLLING STONES E JEEP® COMPASS ENTUSIASMANO PARIGI NELLA TAPPA FINALE DEL LORO TOUR EUROPEO

I ROLLING STONES E JEEP® COMPASS ENTUSIASMANO PARIGI NELLA TAPPA FINALE DEL LORO TOUR EUROPEO

La leggendaria band dei Rolling Stones ha emozionato la capitale francese in occasione della tappa finale del tour “Rolling Stones – No Filter”, sponsorizzato dal marchio Jeep®, che ha fatto registrare il tutto esaurito in ciascuno dei 14 concerti che lo hanno composto. Il tour ha entusiasmato gli stadi di tutta Europa con l’energia della band britannica, da oltre cinquant’anni la quintessenza del rock, e molte delle hit più conosciute della loro carriera.

Lo speciale palco Jeep Compass, allestito in tutte le date, ha offerto al pubblico una brand experience davvero coinvolgente, anche in occasione dell’ultima tappa del tour che si è tenuta ieri sera presso la U Arena di Parigi.

Sul palco Jeep i partecipanti al concerto hanno potuto “vestire” i panni di una star del rock, riproducendo dal vivo, grazie agli strumenti musicali presenti sulla scena, gli accordi delle canzoni dei Rolling Stones emessi dagli altoparlanti della Jeep Compass in esposizione.

FCA HERITAGE AL SALONE “AUTO E MOTO D’EPOCA 2017”

FCA HERITAGE AL SALONE “AUTO E MOTO D’EPOCA 2017”

Per la prima volta FCA Heritage ha partecipato al salone di Padova con i marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth, riuniti in un unico, grande stand con 2 modelli attuali e 5 vetture storiche.

Il fil rouge dell’esposizione dell’edizione 2017 di “Auto e Moto d’Epoca” è costituito da una selezione di vetture (Alfa Romeo 33.3 litri Le Mans, Fiat 525 SS, Lancia Aprilia) che sono state restaurate recentemente dagli esperti meccanici di Heritage per partecipare ad alcuni dei più importanti eventi del calendario internazionale, come la Mille Miglia e il Goodwood Festival of Speed.
Accanto a queste splendide automobili, nuovamente in pieno funzionamento, erano presenti una rara Fiat 124 Abarth Rally Gr. 4 in livrea gialloblu Olio Fiat – appartenente a una collezione privata e certificata con la “Certificazione di Autenticità” rilasciata dai tecnici di Abarth Classiche – e una Lancia Aprilia, recentemente acquisita dal Dipartimento con l’obiettivo di riportarla allo splendore originario.

Allo stand era possibile trovare anche le riproduzioni di libretti uso e manutenzione di alcune tra le vetture più evocative dei marchi Fiat, Lancia e Alfa Romeo, prossimamente in vendita sul portale web.

Infine il pubblico ha potuto godere anche della presenza dei due emozionanti modelli della produzione attuale: l’Alfa Romeo 4C Spider e il nuovo Abarth 124 spider, vetture progettate per garantire prestazioni esaltanti e il massimo piacere di guida.