Tutte le notizie

FIAT PANDA TRUSSARDI, LA NUOVA PANDA DI MODA

FIAT PANDA TRUSSARDI, LA NUOVA PANDA DI MODA

 

In occasione della Milano Fashion Week dello scorso settembre, c’è stato il lancio di un nuovo trend da seguire. Anzi, questa volta si tratta di una nuova moda da guidare: Fiat Panda Trussardi.

È la prima “luxury Panda” nella lunghissima storia di questo modello e, restando fedele alla sua vocazione funzionale e cool, da ora è pronta a sfilare sfoggiando l’eleganza e lo stile urban-chic di Trussardi, anche fuoristrada.

Infatti, come un capo passe-partout adatto a qualsiasi utilizzo e che fa sentire a proprio agio in ogni situazione, Panda Trussardi nasce su una base Panda Cross – con motore 1.2 da 69 CV o il brillante TwinAir Turbo 0.9 a benzina da 85 CV, a trazione anteriore e a trazione integrale – esibendo un outfit, accessori e dettagli perfettamente curati e coordinati dai designer del Centro Stile Fiat e dagli stilisti Trussardi.

Il legame valoriale tra i due marchi che hanno fatto la storia nei rispettivi settori, portando il meglio del “Made in Italy” nel mondo, è sottolineato dalla importante presenza del logo Trussardi. Il Levriero spicca infatti sul cristallo della terza luce laterale, al centro dei cerchi in lega, e sulle modanature laterali. Mentre all’interno, oltre ai tappetini, il lettering Trussardi impreziosisce la cintura di sicurezza, che oltretutto è anche protagonista nel recente video “Torn” della cantante Ava Max, già visibile su youtube https://www.youtube.com/watch?v=wBmWvvTV0P4

 

 

FINALMENTE ARRIVANO GLI ABARTH DAYS

FINALMENTE ARRIVANO GLI ABARTH DAYS

 

È già da tempo che i fan dello Scorpione attendono il 5 e 6 ottobre e ora finalmente ci siamo. Saranno due giorni in perfetto stile Abarth: divertimento, emozione, adrenalina e tanti appassionati riuniti assieme per celebrare il 70° anniversario del marchio.

L’edizione dello scorso anno aveva battuto il record, con 4000 partecipanti e 3000 test drive, ma quest’anno le nuove attività in programma e la location – il nuovo e avveniristico MIND Milano Innovation District – fanno prevedere un’affluenza eccezionale.

Tra le maggiori novità c’è la spettacolare pista di circa 3 km all’interno del nuovo Parco della Scienza, con un esaltante susseguirsi di rettilinei, curve e tornanti per gustare le doti di handling e performance caratteristiche di tutte le Abarth. È un’occasione imperdibile per i fan che partecipano con la propria Abarth, ma anche per coloro che vorranno provare una delle nuove vetture della gamma Abarth “70° Anniversario” o vestire i panni del co-driver a bordo della 124 rally, seduti di fianco ad un pilota professionista.

Ci saranno anche istruttori di guida Abarth, che su auto equipaggiate di skid-car insegnano ai partecipanti come controllare improvvise sbandate del retrotreno in tutta sicurezza. Oppure nell’area entertainment si possono usare i simulatori di guida, sfidarsi reciprocamente con le Abarth radiocomandate o assistere ad acrobatiche sessioni di Bike Trial, BMX Flatland e Parkour.

 

 

ARRIVA DUCATO ELECTRIC, IL PRIMO FIAT PROFESSIONAL 100% ELETTRICO.

ARRIVA DUCATO ELECTRIC, IL PRIMO FIAT PROFESSIONAL 100% ELETTRICO.

 

I professionisti comincino a pensarci e a fare i loro calcoli: dal 2020 Ducato, il best seller che da circa 40 anni si evolve costantemente per soddisfare le diverse esigenze di business, sarà disponibile anche in versione completamente elettrica di tipo BEV (Battery Electric Vehicle), andando ad affiancare il Ducato Natural Power a metano nell’offerta di trazioni alternative.

Presentato in anteprima mondiale lo scorso luglio, nel contesto dell’evento dedicato al nuovo Ducato MY 2020, Fiat Ducato Electric è nato da una specifica e dettagliata analisi dell’utilizzo reale del cliente – attraverso un processo di acquisizione dati durato un anno e che ha interessato i molteplici utilizzi del veicolo commerciale – in cui si conferma che oltre il 25% del mercato ha già una completa “BEV Attitude” dal punto di vista di utilizzo, percorso, dinamica e prestazioni e che risulta quindi già “pronta” al cambio di mobilità.

I primi a essere pronti a questa soluzione sono i professionisti che operano in specifiche aree di business: dall’e-commerce ai servizi postali e di spedizioni, dalla ristorazione a domicilio al trasporto locale hub-spoke, alla semplice necessità di avere accesso ai grandi centri urbani che sempre più limitano la circolazione ai veicoli con trazione tradizionale.

Per offrire una soluzione di mobilità tagliata su misura per esigenze diverse, Fiat Ducato Electric si proporrà con opzioni modulari di batterie differenti con autonomia variabile, da 220 a 360 km (ciclo NEDC), e diverse configurazioni di ricarica. Tutto questo a fronte di prestazioni di assoluto valore: velocità limitata a 100 km/h per meglio ottimizzare gli assorbimenti energetici, potenza massima di 90 kW e coppia massima di 280 Nm. Valori che non vanno ad intaccare volumetria di carico e portata del Ducato, fattori che rappresentano dei riconosciuti punti di forza del furgone di Fiat Professional.

 

 

FCA HERITAGE IN GRANDE SPOLVERO AI CLASSIC DAYS

FCA HERITAGE IN GRANDE SPOLVERO AI CLASSIC DAYS

 

Lo Schloss Dyck Classic Days è uno dei più prestigiosi eventi europei dedicati alle automobili d’epoca. Si svolge in Germania ai primi di agosto e ogni anno vanta più di 30.000 presenze, un grande pubblico pronto ad appassionarsi per questo mix unico di auto d’epoca, raduni di club, concorsi di eleganza e corse dimostrative sul circuito cittadino lungo quasi tre chilometri.

Per presentarsi al meglio a questo eccezionale appuntamento, quest’anno FCA Heritage – il dipartimento responsabile del patrimonio dei veicoli storici dei marchi italiani – ha scelto di esporre un’accurata selezione dei suoi gioielli griffati Alfa Romeo, Abarth e Fiat.

Prima fra tutte c’era la Alfa Romeo Tipo 33TT12, che si è conquistata l’occasione di sfilare sul percorso cittadino guidata proprio da Arturo Merzario, il grande pilota che con i suoi compagni di squadra Jacques Laffite, Derek Bell e Henri Pescarolo la portarono ad aggiudicarsi il Campionato mondiale marche nel 1975.

Il marchio del Biscione era presente anche con due splendidi modelli anteguerra, la 6C 1750 GS del 1930 e la 8C 2300 Touring Spider del 1934, e un esemplare di Alfa 6 del 1979, utilizzato come safety car al circuito di Spa-Francorchamps fino al 1988.

La Casa dello Scorpione era invece rappresentata dalla Abarth 2000 Sport Spider del 1968 – gloriosa auto sportiva che ha trionfato nelle più importanti competizioni di velocità in salita – e dall’inconfondibile Fiat Abarth 1000 TCR (1971).

Fiat invece ha sfoggiato due perle dalla sua “collezione estiva”: una 124 Sport Spider del 1966 e una Dino Spider del 1972. Una scelta che ben si adattava al contesto da “garden party automobilistico” che caratterizza l’evento di Schloss Dick.

 

 

ALFA ROMEO A SILVERSTONE, APRIPISTA NELLA STORIA DELLA F1.

ALFA ROMEO A SILVERSTONE, APRIPISTA NELLA STORIA DELLA F1.

All’ultimo Gran Premio di Formula 1 in Gran Bretagna, la consueta drivers parade prima della gara è stata aperta da una leggendaria Alfetta, la Alfa Romeo GP Tipo 159 che nel 1951, guidata da Juan Manuel Fangio, vinse il campionato del mondo di F1 con una prestazione entusiasmante: su 13 Gran Premi 10 vittorie, 10 pole position e 13 giri più veloci.

Con questo meritatissimo ruolo di apripista – oltretutto condotto da un pilota d’eccezione quale Kimi Raikkonen, campione del mondo 2007 e attuale alfiere della scuderia Alfa Romeo Racing – si è voluto celebrare la storia della F1, che iniziò proprio a Silverstone con la prima gara del campionato mondiale. Era il 13 maggio 1950 e la Formula 1 nacque sotto il segno del Biscione: prima al traguardo fu la Alfa Romeo GP Tipo 158, capostipite delle Alfette, e al volante c’era Nino Farina, colui che sarà sempre ricordato come “il primo pilota che si è fregiato del titolo mondiale”, parole di Enzo Ferrari.

Proprio citando Ferrari viene anche da ricordare che nella storia delle Alfa Romeo GP Tipo 158 e 159 l’appuntamento di Silverstone fu croce e delizia. Dopo l’inizio folgorante di Farina nel 1950, l’anno successivo la gara non fu vinta dall’Alfetta guidata da Fangio – che comunque poi conquistò il campionato – bensì lo fece una Ferrari: il Cavallino Rampante aveva iniziato la sua progressione vincente nella storia della Formula 1. Alla fine della pur vincente stagione 1951, Alfa Romeo decise di ritirarsi dalle competizioni. E questa è ancora un’altra storia.

 

 

E DUE! ABARTH 124 RALLY DI NUOVO CAMPIONE DELLA R-GT CUP.

E DUE! ABARTH 124 RALLY DI NUOVO CAMPIONE DELLA R-GT CUP.

Per il secondo anno consecutivo l’Abarth 124 rally si aggiudica la R-GT Cup, titolo istituito dalla Federazione Internazionale dell’Automobile e riservato alle Gran Turismo, che si articola su 8 avvincenti gare di cui alcune valide per il Mondiale WRC.

Quest’anno poi è un vero trionfo, dal momento che l’Abarth 124 Rally degli italiani Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli ha dominato durante tutto il campionato e ha ottenuto la vittoria con un turno di anticipo.

Infatti a una gara dal termine, il Rally du Valais in programma in Svizzera dal 16 al 19 ottobre, il piemontese Brazzoli, al suo secondo titolo mondiale in carriera, e l’espertissimo Fenoli possono già festeggiare grazie ai tre successi consecutivi nelle prime gare del campionato: il Rally di Montecarlo, corso in condizioni climatiche difficili, con neve e ghiaccio su gran parte del tracciato; il Rally Tour de Corse, celebre per le sue prove speciali tortuose e veloci; il Rally di Sanremo, per molti anni tappa italiana del Mondiale. Tre gare difficili e impegnative, nelle quali l’Abarth 124 rally ha evidenziato le sue doti di performance, handling e affidabilità, permettendo all’equipaggio italiano del team Bernini Rally di raccogliere i punti necessari per cogliere il titolo continentale.

Dunque aspettiamo la consacrazione ufficiale il prossimo mese, ma già da ora possiamo cominciare ad augurarci che non c’è due senza tre! Arrivederci alla R-GT Cup 2020.

 

 

LA SERIE SPECIALE NIGHT EAGLE DI JEEP ESTENDE IL SUO VOLO

LA SERIE SPECIALE NIGHT EAGLE DI JEEP ESTENDE IL SUO VOLO

Dopo il debutto con Jeep Compass, dallo scorso giugno la versione speciale Night Eagle viene proposta anche su Renegade e Cherokee, arricchendole di contenuti tecnologici e motorizzazioni efficienti dedicate agli automobilisti che vogliono distinguersi nella “giungla” metropolitana con la personalità e la grinta tipici di Jeep.

Oltre alle specifiche dotazioni e ai dettagli di design, ciò che caratterizza questa serie speciale è la capacità di accentuare il tratto sportivo e l’aggressività di ogni singolo modello, esaltandone lo stile e le prestazioni.
Sicuramente poi non passano inosservati certi elementi come le finiture in Gloss Black, gli interni pregiati, le dotazioni tecnologiche ai vertici della categoria.

Nel suo complesso, la serie Night Eagle conferma e consolida la capacità di innovazione che Jeep introduce costantemente in quel segmento – i SUV – che ha inventato e fondato nel lontano 1946. Con piena soddisfazione di una clientela sempre crescente – come dimostra la crescita a doppia cifra delle quote di mercato – che richiede maggiori doti di efficienza e comfort, soprattutto in un contesto di spostamenti quotidiani, ma non vuole rinunciare alle proverbiali caratteristiche off-road del marchio.

MOTOR VILLAGE OUTLET. IL MODO NUOVO DI ACQUISTARE L’USATO

 

Motor Village Outlet è l’unico punto vendita di proprietà del Gruppo FCA dedicato esclusivamente all’usato. È aperto 7 giorni su 7 con orario continuato e offre la possibilità di scegliere fra oltre 700 vetture aziendali e km0.

 

Permuta usato su usato
Vuoi acquistare un nostro usato e hai bisogno di rivendere la tua vettura? I nostri consulenti specializzati effettueranno una valutazione della tua auto e il valore concordato insieme a te sarà detratto dal prezzo della vettura che sceglierai sul nostro piazzale.

 

Finanziamenti e garanzia
Motor Village Outlet offre ai suoi clienti finanziamenti a tassi concorrenziali e condizioni chiare, grazie alla collaborazione con FCA BANK, partner finanziario del Gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Inoltre tutte le vetture acquistate presso Motor Village Outlet hanno una garanzia di almeno un anno.

 

 

ABARTH 124 RALLY, PRIMA VOLTA IN GARA CON ALEX FIORIO ED ENNESIMA VITTORIA

ABARTH 124 RALLY, PRIMA VOLTA IN GARA CON ALEX FIORIO ED ENNESIMA VITTORIA

Dopo un’assenza dalle competizioni che durava dal 2012, lo scorso giugno Alex Fiorio è tornato in gara nel Rally del Salento e lo ha fatto al volante della vettura che lui stesso ha sviluppato e collaudato.
Risultato? Il primato tra le vetture Due Ruote Motrici e nella categoria R-GT, oltre che un ottimo 6° posto assoluto conquistato nonostante la concorrenza davvero agguerrita, con molte automobili a trazione integrale delle categorie WRC e R5 di ultima generazione.

“E’ senz’altro un risultato molto positivo – ha detto Alex Fiorio all’arrivo – e mi ha impressionato la prestazione ottenuta sotto la pioggia, dove sulla carta la trazione posteriore risulta sfavorita. Invece, potendo regolare la motricità e l’erogazione della potenza, abbiamo ottenuto un tempo di grande rilievo, precedendo alcuni protagonisti del Campionato WRC”.

Continuano dunque i successi della Abarth 124 rally, dopo i titoli e i campionati di classe conquistati l’anno scorso, mentre da questa stagione ha anche un premio monomarca a lei dedicato e abbinato all’ERC: l’Abarth Rally Cup, iniziato a maggio e ora nel vivo della competizione.

UNA VISITA TRA I SEGRETI DELLO STILE 500

UNA VISITA TRA I SEGRETI DELLO STILE 500

Il mondo automotive è fatto anche di luoghi protetti e riservatissimi, dove hanno libero accesso solo le idee che potranno essere trasformate in una nuova icona di stile, in un nuovo successo. Il Centro Stile Fca di Torino è uno di questi sancta sanctorum ed è quindi una vera notizia la visita offerta ai media internazionali nel reparto Colors&Materials, in particolare nelle stanze dove è nata la Nuova Gamma di Fiat 500.

È stata l’occasione per presentare le nuove versioni top di gamma 500 Star e 500 Rockstar – che propongono novità estetiche esclusive – ma anche per svelare dove e come designer, architetti e tecnici studiano ogni giorno i trend di stile, sperimentano i processi produttivi, creano nuovi colori e inediti accostamenti di materiali, affinché Fiat 500 sia sempre all’avanguardia dello stile e nel cuore degli automobilisti.

Proprio in questo luogo, che sembra qualcosa a metà tra un raffinato atelier di moda e un avveniristico centro di ricerca, nel 2007 il mitico Cinquino è rinato a nuova vita e da qui è ripartito per “colorare” la quotidianità e le strade di tutto il mondo.

«In questi 12 anni di vita non è mai passato di moda, anzi è stato capace di evolvere continuamente, senza mai perdere la propria identità» spiega Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth brand e promotore di questa visita straordinaria «Tra gli ingredienti del successo le oltre 30 serie speciali nate al Centro Stile con la collaborazione di brand iconici – dalla moda alla nautica di lusso, dalla tecnologia all’heritage – che hanno dato vita a vetture uniche con cui esplorare territori inusuali per una city-car. Tra le più amate ricordiamo la 500C by Gucci e la 500 Riva, le 500-60esimo e 500 Anniversario, le più recenti 500 Mirror, 500 Collezione e 500 Spiaggina ’58. Per arrivare oggi a 500 Star e 500 Rockstar che arricchiscono la gamma per renderla ancora più trasversale, più giovane, più emozionale».

ALFA ROMEO TONALE CONQUISTA IL CAR DESIGN AWARD 2019

ALFA ROMEO TONALE CONQUISTA IL CAR DESIGN AWARD 2019

Nella speciale cornice del Parco Valentino-Salone di Torino 2019 si è svolta la cerimonia di premiazione dei Car Design Award, il prestigioso concorso internazionale promosso dalla rivista Auto&Design, dove il compact SUV del Biscione ha trionfato nella categoria Concept Car.

Come riportato nelle motivazioni della giuria, “i tratti distintivi dello stile italiano vengono proiettati nel futuro in una sintesi tra il prezioso heritage del marchio e un’anticipazione di nuovi canoni” e questo ovviamente proietta il riconoscimento oltre gli orizzonti ristretti dell’annualità del premio.

Tanto è vero che Klaus Busse, Head of FCA Design EMEA, ha dichiarato: «Siamo onorati di ricevere questo ambito premio assegnato al design di Tonale che, come ogni Alfa Romeo, nasce dal perfetto equilibrio tra heritage, velocità e bellezza. Infatti, racchiude in sé i canoni che caratterizzano lo stile italiano e il linguaggio unico di Alfa Romeo: senso delle proporzioni, semplicità e cura per la qualità delle superfici, per un design innovativo ma fedele a una tradizione universalmente apprezzata».

Tutto questo significa che Tonale non sarà solamente il primo SUV compatto ibrido plug-in di Alfa Romeo, ma sarà per tutti un modello di stile che sa far dialogare, in un affascinante presente, la nostra storia e il nostro futuro.