UNA VISITA TRA I SEGRETI DELLO STILE 500

UNA VISITA TRA I SEGRETI DELLO STILE 500

UNA VISITA TRA I SEGRETI DELLO STILE 500

Il mondo automotive è fatto anche di luoghi protetti e riservatissimi, dove hanno libero accesso solo le idee che potranno essere trasformate in una nuova icona di stile, in un nuovo successo. Il Centro Stile Fca di Torino è uno di questi sancta sanctorum ed è quindi una vera notizia la visita offerta ai media internazionali nel reparto Colors&Materials, in particolare nelle stanze dove è nata la Nuova Gamma di Fiat 500.

È stata l’occasione per presentare le nuove versioni top di gamma 500 Star e 500 Rockstar – che propongono novità estetiche esclusive – ma anche per svelare dove e come designer, architetti e tecnici studiano ogni giorno i trend di stile, sperimentano i processi produttivi, creano nuovi colori e inediti accostamenti di materiali, affinché Fiat 500 sia sempre all’avanguardia dello stile e nel cuore degli automobilisti.

Proprio in questo luogo, che sembra qualcosa a metà tra un raffinato atelier di moda e un avveniristico centro di ricerca, nel 2007 il mitico Cinquino è rinato a nuova vita e da qui è ripartito per “colorare” la quotidianità e le strade di tutto il mondo.

«In questi 12 anni di vita non è mai passato di moda, anzi è stato capace di evolvere continuamente, senza mai perdere la propria identità» spiega Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth brand e promotore di questa visita straordinaria «Tra gli ingredienti del successo le oltre 30 serie speciali nate al Centro Stile con la collaborazione di brand iconici – dalla moda alla nautica di lusso, dalla tecnologia all’heritage – che hanno dato vita a vetture uniche con cui esplorare territori inusuali per una city-car. Tra le più amate ricordiamo la 500C by Gucci e la 500 Riva, le 500-60esimo e 500 Anniversario, le più recenti 500 Mirror, 500 Collezione e 500 Spiaggina ’58. Per arrivare oggi a 500 Star e 500 Rockstar che arricchiscono la gamma per renderla ancora più trasversale, più giovane, più emozionale».

Lascia un tuo commento